XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 09 agosto 2016 13:01
Notizie Sport: Rio 2016, altre due medaglie per l’Italia - Video
Scritto da Redazione2   
ImageAltre due vittorie per il primo lunedì delle olimpiadi di Rio 2016 e l’Italia vola al 4°posto nel medagliere olimpico, con 3 ori, 4 argenti e 2 bronzi. Tutto merito del fuoriclasse Niccolò Campriani che, nel giorno della finale olimpica della carabina 10 metri, ha tenuto alto il nome del tiro a segno italiano conquistando una medaglia d’oro. Il fiorentino, ex studente in Usa, che nella stessa gara a Londra 2012 era stato argento, ha trionfato all'ultimo colpo nel duello con l'ucraino Kulish.
Campriani è passato al comando della finale a otto di Rio dopo il 16/o tiro (su 20), quando regolava il proprio timing di sparo sui rumori fatti dai numerosi tifosi connazionali dell'indiano Bindra. Ha avuto la certezza del podio proprio quando è uscito il 'marajah' e a quel punto ha mantenuto i nervi saldi, provocando l'uscita prima del russo Maslennikov, terzo, e poi di Kulish, battuto con una sequenza finale che il rivale, meno freddo di lui, non ha neppure avvicinato.



E il trionfo è avvenuto, per la prima volta, proprio con una carabina ad aria interamente di fabbricazione italiana. Ma l’olimpiade del fiorentino non è finita qui perché è attesa per la prova della carabina tre posizioni in cui Niccolò è campione olimpico uscente.
Intanto anche il tiro al piattello si conferma una miniera di medaglie per gli azzurri. Giovanni Pellielo ha conquistato l'argento nel trap dopo una finale mozzafiato con Glasnovic. Il croato ha avuto la meglio allo shot-off dopo che i primi 15 tiri avevano visto i due avversari inchiodati sulla parità, 13 a 13. Il 46enne vercellese, in piazzola per primo, ha alzato bandiera bianca al 19 tiro, con il disco scappato lontano alto sulla desta. Il rivale, freddissimo anche in semifinale ha invece fatto esplodere in una nuvola rosa il suo bersaglio, conquistando l'oro.
Giornata positiva ieri anche per il nuoto dove Federica Pellegrini desta una buona impressione in semifinale ed accede senza problemi alla finale dei 200 metri. Allo Estadio Acquatico di Rio de Janeiro, in una gara che l'ha vista nuotare fianco a fianco con Katie Ledecky, l'azzurra ha chiuso terza.
"Sono contenta, pensavo fosse molto diversa la gara di oggi – ha dichiarato la Pellegrini -Pensavo che le due partissero e che le avrei viste solo all'arrivo. Invece è stata una buona gara, mi sono sentita molto bene in acqua. Volevo comunque arrivare terza per averle tutte e due dal lato del ritorno. E quindi sono contenta".
 
 
< Precedente   Successiva >

Calcio: Ultime Notizie

Mazara del Vallo, ritorna l'Oscar dello Sport
Ritorna a Mazara del Vallo l’Oscar dello Sport l’evento nazionale che premia ogni anno i personaggi...
12-ago-2017 10:22  leggi tutto

Akragas, rinnovato contratto a Mileto
Il matrimonio fra l’Akragas e Francesco Mileto continua. Il difensore napoletano, che il 23 settembre compirà...
07-ago-2017 10:25  leggi tutto

Akragas, altri due giovani in organico
Due nuovi tasselli per l’organico dell’Akragas. La società biancazzurra, che ha acceso i motori della nuova...
04-ago-2017 09:58  leggi tutto

Akragas, collaborazione con l'Atalanta
«Stiamo lavorando su più fronti, ci sono trattative in corso per completare l’organico e altre che puntano a...
03-ago-2017 10:28  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 



Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...