XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 22 giugno 2017 10:27
Notizie Politica: Ars, in 60 giorni solo due ore di lavoro
Scritto da Redazione   
ImageAppena 3 sedute in 52 giorni, per un totale di 137 minuti netti di lavoro a una media di 140 euro e 40 centesimi al minuto di guadagno assicurato. Se non è un record, poco ci manca per i 90 deputati di Sala d’Ercole: la maggior parte dei quali, tra l’altro, spesso assente anche nei 137 minuti in cui il Parlamento si è riunito. Non a caso è mancato spesso il numero legale. L’Ars ha di fatto chiuso i battenti da quasi due mesi e anche ieri è riuscita a lavorare per meno di un’ora prima di rinviare tutto a oggi. L’ultima votazione è avvenuta il 29 aprile, quando è stata approvata la Finanziaria. Da allora in poi solo annunci. Sembrava pronta una manovra bis da circa 100 articoli che premiava tutte le categorie rimaste scontente e recuperava le norme non esaminate ad aprile, dovevano arrivare al traguardo anche la chiusura di Riscossione Sicilia e la fusione fra Cas e Anas. Invece, nulla. In mezzo sono però arrivate le elezioni amministrative e così i deputati, impegnati in campagna elettorale, si sono dati appuntamento per il 14 giugno. Quasi un mese dopo l’ultima volta la musica non è tuttavia cambiata: altre due microsedute fra le 16,41 e le 16,49 e fra le 17,03 e le 17,54 per 59 minuti di lavoro. E cosa ha fatto il Parlamento in questi 59 minuti di riunione il 14 giugno? Per lo più sono stati letti i verbali della seduta precedente, l’elenco delle interrogazioni dei deputati agli assessori e il riepilogo dei disegni di legge ancora da esaminare in commissione. In pratica, si è data lettura di una trentina di pagine da agenda di lavoro. E in più è stata data comunicazione delle dimissioni del deputato Mimmo Fazio, finito ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti negli appalti per i traghetti con le isole minori. Nella stessa seduta si è data notizia della sostituzione di Fazio con il primo dei non eletti a Trapani: si tratta di Stefano Pellegrino, che è diventato deputato ma fino a ora quindi non ha potuto fare nemmeno una votazione.
 
 
< Precedente   Successiva >

Politica: Ultime Notizie

Polemiche sulle liste. Musumeci a Palermo
La campagna elettorale entra nel vivo e, una volta definite le candidature alla presidenza della Regione, con...
20-set-2017 17:07  leggi tutto

L'Ars dice stop alle nomine di Crocetta
Stop alle nomine e ad atti straordinari in giunta. Con la pubblicazione oggi in Gazzetta ufficiale del decreto...
20-set-2017 17:05  leggi tutto

L'Ars dice stop alle nomine di Crocetta
Stop alle nomine e ad atti straordinari in giunta. Con la pubblicazione oggi in Gazzetta ufficiale del decreto...
20-set-2017 11:21  leggi tutto

Corte dei conti approva il bilancio. Crocetta esulta
Secondo la Corte dei Conti nazionale il bilancio della Regione non deve essere bocciato. I magistrati contabili...
19-set-2017 11:14  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

BON_BON..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...
Carryhealthy.comPharmshop.bizPharmausabuyonline.comIvantagehealth.netBestpillelement.winPharmapillsdiscount.comLifestore24x7.comPharmashopbiz.com
viagra cialis levitra online
viagra to buy online uk
buy prednisone overnight delivery
best place to buy generic cialis online
levitra generico online europa
viagra tablet online shopping in india
prednisone pills online
generic viagra cialis levitra cheaplevitra generico online europaviagra tablet online shopping in indiaprednisone pills onlinegeneric viagra cialis levitra cheap