ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 18 ottobre 2016 09:11
Notizie Politica: Per snellire la Formazione si punta ai prepensionamenti
Scritto da Redazione2   
ImageIl nuovo piano approvato dalla Regione per la Formazione professionale ha lasciato fuori un gran numero di enti con la conseguenza di un gran numero di lavoratori storici del settore che hanno perso o rischiano i perdere il proprio lavoro. La strategia d’uscita dal problema decisa da Palazzo D’Orleans punterebbe su prepensionamenti e incentivi.

L'esigenza manifestata chiaramente dall’assessore al ramo Bruno Marziano è quella di sfoltire il bacino dei formatori. Il politico si è preoccupato di precisare che sarà offerta una prospettiva a tutti ma che la soluzione non sarà per tutti la stessa. «Abbiamo individuato due percorsi – ha dichiarato Marziano - il prepensionamento per i nati fra il 1951 e il 1953 che ne abbiano i requisiti, che sarà a carico dello Stato. Ed invece a carico della Regione quello per i nati fra il '54 e il '56. Per un costo di 50 milioni».

Per i tanti che sono ben lontani dalla prospettiva di lasciare per anzianità il mondo del lavoro il governo regionale ha previsto forme di incentivo, «attraverso un bando per la fuoriuscita da questo bacino e la realizzazione di attività in proprio. Con questa operazione prevediamo uno sfoltimento di 2500 lavoratori. – ha detto - Altri mille sono sportellisti che rientrano nelle politiche attive del lavoro. Restano 4 mila lavoratori: prevediamo che 1.500 troveranno posto nei corsi dell'obbligo formativo, altri 2.800 circa nella formazione ordinaria per la quale sono previsti 110 milioni l'anno fino al 2020».

Grandi numeri quindi che la giunta di Rosario Crocetta dovrà riuscire a far quadrare. E, nel frattempo, è scontro sullo stesso piano ma non per i numeri ma sull’accusa lanciata dal grillino Cancelleri per il quale Marziano ha annunciato querela. Il leader dei 5 stelle Giancarlo Cancelleri aveva definito, infatti, il bando una "spartizione tra amici": «Non possiamo permettere assolutamente - ha detto Cancelleri - che si possa ricreare il sistema recentemente scardinato dalla magistratura. Per questo motivo va montata una guardia strettissima, l'assessore deve ritirare l'Avviso 8, noi nel frattempo spulceremo tutti gli elenchi per vedere a chi stanno andando i soldi. A quanto si legge, - ha concluso – i contributi andrebbero a uomini vicini a Marziano e a Faraone".

Non si è fatta attendere la replica del numero uno della Formazione che ha dato mandato al proprio legale di verificare «se le affermazioni dell'onorevole Cancellieri nonché di chiunque abbia effettuato dichiarazioni o abbia scritto sugli organi di stampa – ha precisato l’assessore – facciano emergere elementi penalmente rilevanti che denuncerò immediatamente sporgendo querela alle autorità competenti».

Anche dal Pd però sono arrivate bordate al Piano: "Qualcuno si illudeva che la formazione uscisse dalle mani dei politici, si sbagliava – ha detto l'ex deputato Pino Apprendi - annunci di cambiamento, denunce e arresti da un lato, licenziamenti e famiglie sul lastrico dall'altro. Cinismo politico, che non recupera gli operatori licenziati che sono alla disperazione. Si può assumere chi si vuole, nuove clientele in vista delle prossime tornate elettorali. Il bancomat della formazione riprende a funzionare". Sono state le parole dell’ex inquilino dell’assemblea regionale.
 
 
< Precedente   Successiva >

Politica: Ultime Notizie

Renzi di nuovo a Palermo per chiedere un sì
Dalla sua posizione blindata al Teatro Politeama, a pochi passi dal corteo di protesta degli studenti, il premier...
02-dic-2016 13:41  leggi tutto

Scontri con gli studenti per Renzi a Palermo
Il premier Matteo Renzi è tornato in Sicilia per la terza volta in poche settimane per promuovere la sua posizione...
02-dic-2016 13:37  leggi tutto

Ars, varata la manovra di assestamento
L'assestamento di bilancio che è stato votato dall'Ars tecnicamente dovrebbe contenere poche misure finanziarie e variazioni...
02-dic-2016 13:29  leggi tutto

5 Stelle indagati sospesi dal Movimento
La vicenda della raccolta di firme false per la lista del Movimento 5 stelle per le comunali di Palermo si arricchisce di un nuovo...
29-nov-2016 13:12  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
ADASI..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...