ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
venerdì 16 settembre 2016 13:17
Notizie Politica: Sanità, Crocetta: "Nessun ospedale chiuderà"
Scritto da Redazione1   
ImageProseguono le polemiche e le proteste per il piano di riordino della rete ospedaliera, presentato dall'assessorato alla Sanità. Un piano che non è piaciuto neanche al presidente della Regione, che di fatto ne ha bloccato l'iter. E dopo giorni di accesi dibattiti e scioperi, come nel caso del personale dell'ospedale Giglio di Cefalù, arrivano le rassicurazioni della Regione, dopo un incontro chiarificatore fra l'assessore alla Sanità, Baldo Gucciardi e Crocetta. Entrambi hanno scongiurato qualsiasi ipotesi di chiusura dell'ospedale di Cefalù, che secondo le prime notizie, prevedeva la chiusura di molti reparti e il declassamento da struttura di rilievo regionale a ospedale di base. 
 L'assessore regionale alla salute Baldo Gucciardi ha ribadito le sue assicurazioni in un incontro con una delegazione dei sindaci dei Comuni del comprensorio Madonie-Nebrodi.. Alla fine dell'incontro i sindaci hanno riferito di avere "avuto rassicurazioni sul fatto che l'ospedale di Cefalù non sarà depotenziato". In  una nota, Crocetta e Gucciardi ribadiscono che il piano non prevede chiusure di ospedali ma il rafforzamento dei presidi con la loro specializzazione: "I siciliani però non hanno bisogno di una sanità serie B ma di eccellenza", sottolineano. "Ne consegue automaticamente - hanno sottolineato - la salvaguardia dei posti di lavoro".
E precisano come la Regione siciliana sia l'unica in Italia che ha operato la scelta, condivisa dal ministero della Salute, degli ospedali riuniti che di fatto ha impedito – dicono - la chiusura di tanti piccole strutture. “Smentiamo categoricamente  - proseguono - che sia stato approvato da governo e assessorato un piano di dettaglio sulla rete ospedaliera”-. E annunciano un incontro con la coalizione martedì prossimo e giovedì, invece, un altro con tutti i manager.
L'Udc polemizza: "La vicenda surreale del fantomatico piano di revisione della rete ospedaliera è sintomo di un grave deficit di trasparenza e correttezza istituzionale – si legge in una nota -. Al prossimo vertice di maggioranza chiederemo un radicale cambio di registro sulla sanità ma anche su altre tematiche importanti".  "Sul piano ospedaliero – prosegue la nota - abbiamo assistito ad una indecorosa telenovela fatta di indiscrezioni e di smentite che ha minato la credibilità delle istituzioni".
 
 
< Precedente   Successiva >

Politica: Ultime Notizie

Salvi i precari siciliani. Interviene Baccei
La crisi del governo nazionale aveva fatto saltare, al Senato, l'emendamento alla legge di Stabilità che...
07-dic-2016 13:11  leggi tutto

Referendum, Mattarella congela le dimissioni di Renzi
Dopo la conferma da parte del premier, Matteo Renzi, di dimettersi dal suo incarico a seguito della sconfitta...
06-dic-2016 12:03  leggi tutto

Referendum, in Sicilia l'opposizione chiede dimissioni a Crocetta
Dopo la sconfitta del premier Matteo Renzi al referendum costituzionale, arrivano le prime ripercussioni in Sicilia...
06-dic-2016 12:02  leggi tutto

Vince il No, Renzi lascia
“Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Ho perso io non voi”. Si rivolge al popolo del...
05-dic-2016 12:53  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
ADASI..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...