Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 11 ottobre 2016 13:19
Notizie Spettacolo e Cultura: Ripartono le giornate del Fai in tutta la Sicilia
Scritto da Redazione1   
ImageDomenica 16 ottobre l’appuntamento è con la quinta edizione della FAIMARATHON, l’evento nazionale ideato cinque anni fa grazie alla collaborazione con il Gioco del Lotto e realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva dall’1 al 31 ottobre.

Una passeggiata culturale nell’Italia più bella che, in Sicilia, vedrà le Delegazioni locali impegnate nell’organizzazione di ben 15 itinerari tematici. Le visite, a contributo libero, a cura dei volontari della Fondazione, permetteranno la scoperta di 50 luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale. Palazzi, chiese, cappelle, torri, dimore rupestri, ma anche quartieri e interi borghi, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti o in corso di restauro, apriranno le porte e si sveleranno agli occhi di cittadini e turisti.

La FAImarathon sarà aperta a tutti, ma agli iscritti FAI e a chi s’iscriverà durante l’evento saranno dedicate aperture straordinarie, corsie preferenziali, eventi speciali e attività a sorpresa. Ogni provincia proporrà degli itinerari tematici.

La Delegazione FAI di AGRIGENTO propone Visitando i 10 ilLustri, che condurrà alla scoperta dei luoghi della frana del 1966, in occasione dei 50 anni dell’anniversario. Viaggio Universale nella storia di Catania sarà invece il tema proposto dalla Delegazione del capoluogo etneo. L’idea è quella di far compiere ai partecipanti un viaggio itinerante, accompagnati da personaggi storici in costume che intratterranno i visitatori con racconti, miti e leggende.

Eccezionalmente per gli iscritti FAI, sarà aperta La Casa del Mutilato, sempre chiusa al pubblico. Ad Enna percorso nel ghetto ebraico, lungo Via Santa Agrippina, dal monastero delle Ree pentite agli antichi aggrottati. Messina punta la sua attenzione su Piazza Antonello, costruita dopo il terremoto del 1908, e i suoi palazzi: Palazzo dei Leoni, l’ex Palazzo della Poste Centrali, e l'elegante Galleria Vittorio Emanuele III, inaugurata nel 1929.

Il percorso di PALERMO si snoderà invece nel quartiere della Kalsa, la cittadella fortificata dove risiedevano l’emiro e i suoi ministri all’epoca della dominazione islamica. Tra le aperture più interessanti Palazzo Forcella De Seta. Le porte medievali di Ibla sarà, invece, il filo conduttore dell’itinerario organizzato a RAGUSA e la Delegazione FAI di SIRACUSA, proporrà le fortificazioni della cittadella di Ortigia. Stupor Drepani è il nome scelto, infine, dalla Delegazione di TRAPANI per il tema del percorso che condurrà i visitatori nel cuore della necropoli dell’antica città.
 
 
< Precedente   Successiva >

Spettacolo: Ultime Notizie

Gala della Danza a Palermo in ricordo di Simona Onidi
Lunedì 23 gennaio, alle 21, al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo si terrà il Gala della danza in...
17-gen-2017 11:01  leggi tutto

"Far from myth", mostra di Arrigo Musti
È stata inaugurata domenica 15 gennaio 2017, alle ore 18, &Far from myth&, l'esposizione di una selezione...
16-gen-2017 11:50  leggi tutto

Petralia Soprana, prosegue il Presepio d’incanto
Il presepio d’Incanto continuerà ad essere visitabile per altri due weekend. Dopo le abbondanti nevicate...
16-gen-2017 11:40  leggi tutto

Presentato allo Steri, Università è di moda
C’è spazio anche per il mondo della moda tra le manifestazioni, presentate dal rettore dell’università...
16-gen-2017 11:30  leggi tutto

Sanremo 2017, sul palco dell'Ariston Maria De Filippi
Colpo di scena a Sanremo 2017: sul palco dell'Ariston insieme a Carlo Conti ci sarà Maria De Filippi. Nei giorni scorsi...
12-gen-2017 12:29  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...