pornfile

Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 13 settembre 2016 11:58
Notizie Spettacolo e Cultura: Palermo ricorda Giuseppe Pitrè con “La macchina dei sogni”
Scritto da Redazione   
ImagePalermo ricorda Giuseppe Pitrè. Al via, infatti, per il secondo anno consecutivo, “La Macchina dei Sogni”, il festival del teatro di figura creato da Mimmo Cuticchio 33 edizioni fa, dedicato al grande etnografo siciliano, nel centenario della morte. E se l’anno scorso, il festival aveva trovato una sua ragion d’essere al Museo Etnografico che porta il suo nome, quest’anno “La Macchina” trova un nuovo luogo simbolico in piazza Sant’Oliva, dove si trova la casa in cui lo studioso ha vissuto e un busto ricorda l’etnografo. Ma per la prima volta la piazza diventa un palcoscenico, anzi più palcoscenici: da venerdì 16 adomenica 18 settembre, narratori, artisti, attori, burattinai, favolisti invaderanno la piazza e proporranno spettacoli e performance. L’ingresso è libero, lo spettacolo serale sarà trasmesso da Radio3 Rai.

 La Macchina dei Sogni è promossa dal Comune di Palermo. “Mimmo Cuticchio è stato dichiarato cittadino onorario di Palermo proprio per aver saputo esprimere nella sua attività quella che è, e vorremmo che sempre più fosse, la cifra culturale della nostra città: coniugare radici ed ali, evitando al contempo il soffocamento da radici e la volubilità di ali senza solido ancoraggio”, spiegano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla cultura Andrea Cusumano.   “Ricordare Pitrè è un atto doveroso, un impegno verso la memoria più autentica della città di Palermo, profondamente influenzata ancora oggi da un tessuto teatrale e popolare tanto vivo quanto necessario – dice Mimmo Cuticchio - Le rappresentazioni, i canti, i cunti, persino i giochi dei fanciulli, sono un segno tangibile di alcune parti dello sterminato universo popolare che Giuseppe Pitrè documentò nei venticinque volumi della Biblioteca delle tradizioni popolari”.  

Non solo spettacoli: la “Macchina dei sogni” racchiude mostre, scenografie, illuminazioni, opera di sei giovani artisti provenienti dalle scuole di scenografia e di scultura dell’Accademia di Belle Arti. La mostra “Viva Pitrè”, invece, è a cura di Fabrizio Lupo. Prevista la presenza di personalità che a vario titolo si occupano da diversi anni di teatro di figura. Proprio in loro presenza, “La Macchina dei Sogni” presenterà il progetto del “Centro di Teatro di Figura Nazionale”, che si costituisce a Palermo su iniziativa dei Figli d’Arte Cuticchio. Giuseppe Pitrè fu un narratore di uomini e tradizioni: nella “Macchina” non possono mancare quei mestieri che l’etnografo documentò con passione meticolosa. Ospitati nelle famose “cabine” che da inizio secolo accolgono i bagnanti sulla spiaggia di Mondello – anch’esse parte della memoria collettiva, concesse dalla Mondello Italo Belga – rinascono i mestieri artigianali che pochi affezionati tengono in vita.
 
 
< Precedente   Successiva >

Spettacolo: Ultime Notizie

Teatro Massimo, debutta il nuovo allestimento di Werther
Un colpo di fulmine tra due giovani, un amore che non può sbocciare, la morte di lui tra le braccia di lei...
25-mag-2017 10:14  leggi tutto

Diciotto contrabbassi al tramonto ai Cantieri Culturali
Immaginate diciotto contrabbassisti che in fila percorrono i viali dei Cantieri Culturali alla Zisa, a Palermo,...
24-mag-2017 11:09  leggi tutto

Le parole rubate", il Teatro si veste di lenzuoli
Applausi, ovazioni, occhi commossi per &Le parole rubate&, lo spettacolo dedicato ai misteri dietro le stragi del...
24-mag-2017 10:42  leggi tutto

Falcone, Borsellino e i depistaggi: Le parole rubate al Massimo
Due oggetti in scena, simbolo dei più grandi misteri delle stragi del 1992: il computer di Giovanni Falcone,...
23-mag-2017 10:33  leggi tutto

Successo per Danza in pausa al Viagrande Studios
“Abbracciami anche se non ho braccia né piedi e nemmeno testa. Amami anche quando di te penseranno che...
22-mag-2017 10:50  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...