XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
mercoledì 19 ottobre 2016 13:00
Notizie Economia: Economia, in Sicilia crescono le imprese a guida straniera
Scritto da Redazione   
ImageCrescono le imprese a conduzione straniera in Sicilia e si specializzano soprattutto nel commercio. In particolare, tra il 2011 e il 2014, le aziende guidate dagli italiani sono passate da 20.922 a 23.886 con una crescita pari a circa +14,2%.

Questa tipologia sembra aver trovato maggiore spazio nel settore commerciale dove è presente una conduzione “immigrata” in circa il 13,5% delle imprese siciliane nel settore, percentuale più elevata sia rispetto al resto d’Italia che tra le regioni del Sud. Sono i dati che emergono dallo studio di Melania Ferrara, dottoressa in Relazioni Internazionali per la Cooperazione e lo Sviluppo, dal titolo “L’imprenditoria straniera in Italia e in Sicilia: andamenti e caratteristiche settoriali”, ospitato nell’ultimo numero di Strumenti Res, la rivista on line della Fondazione RES.

Dall’analisi di Ferrara emerge un fenomeno in crescita nel quadriennio considerato (2011-2014) in tutta Italia, con la Sicilia in linea con i dati nazionali. «In Italia – scrive Ferrara nello studio - in controtendenza rispetto alle cessazioni registrate dalle imprese italiane, vi è stato un incremento di 70.218 imprese a guida immigrata, tanto da diventare una risorsa importante sia in termini di occupazione prodotta, sia come sostegno al tessuto imprenditoriale del territorio, che come spinta d’uscita da una situazione di precarietà». Nel nostro Paese il numero di imprese nel 2014 è di 6.041.187. Di queste circa il 9,2% ha un titolare straniero e mentre le imprese attive con imprenditore italiano presentano una perdita di -4,6%, tra il 2011 e il 2014, le imprese straniere presentano un trend di crescita positivo con una variazione del +13,6%.

In Sicilia, gli andamenti più dinamici nel quadriennio analizzato riguardano i settori nei quali si concentrano il maggior numero di imprese a guida straniera: +18,4% nel commercio e +17,5% nei servizi. Mentre l’industria e l’agricoltura presentano dinamiche stagnanti o negative. L’edilizia mostra un quadro divergente: la Sicilia, in linea con il Sud, dispone di un numero di imprese straniere nel settore delle costruzioni piuttosto basso. Mentre a livello nazionale la quota di imprese straniere è particolarmente elevata, toccando quasi il 16%, in Sicilia solo il 3,1% dell’intero settore è gestito da stranieri. Anche l’industria presenta un quadro divergente: mentre in Italia questo settore viene scelto dall’8,8% degli stranieri.
 
< Precedente   Successiva >

Economia: Ultime Notizie

Lavoro, Istat: “Le imprese tornano a cercare personale”
Nelle imprese si torna a cercare lavoro. Questo secondo l’Istat, che, rispetto ai primi tre mesi dell’anno...
11-ago-2017 10:31  leggi tutto

Autovelox, il Viminale: ''Stop a quelli selvaggi''
Il Viminale dice stop agli autovelox ''troppo selvaggi''. Arriva, infatti, una circolare, che porta la firma del direttore...
11-ago-2017 10:27  leggi tutto

Firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione della ciclovia della Magna Grecia
L'Assessore ai Beni Culturali e all'Identità siciliana Carlo Vermiglio ha firmato a Roma il protocollo d'intesa con il...
10-ago-2017 10:06  leggi tutto

Visite fiscali, dal 1 settembre se ne occuperà l'Inps
''Spetterà all'Inps la competenza esclusiva di effettuare visite mediche di controllo sulle assenze per malattia, anche...
10-ago-2017 09:38  leggi tutto

Costruzioni, oltre diecimila lavoratori in meno in cinque anni - Catania fanalino di coda in Italia
Oltre diecimila lavoratori in meno nel settore delle Costruzioni in Sicilia negli ultimi cinque anni. Un calo dell’11,4%...
09-ago-2017 11:30  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...