pornfile

ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
venerdì 12 agosto 2016 13:12
Notizie Economia: Sanità, in arrivo la stabilizzazione per 16 ex Lsu al Civico
Scritto da Redazione   
ImageAttendavano la notizia da tempo e adesso è arrivata. Sembrerebbe essere in arrivo, infatti, la stabilizzazione a tempo indeterminato per 16 ex Lsu che ricopriranno gli incarichi all'ospedale Civico di Palermo. A renderlo noto è stata una circolare da parte dell'assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi. Il provvedimento vede interessati 12 coadiutori amministrativi, 2 operatori tecnici e 2 commessi. Il personale era utilizzato in attività socialmente utili dal 2002 e con contratto a tempo determinato dal 2005. già nei mesi scorsi si era parlato di una possibile stabilizzazione dei 16 precari insieme ad altri 20 fino a quando il provvedimento è stato congelato in via cautelativa.

Gli altri 20 Lsu con contratti diversi dovranno ancora aspettare. Tuttavia, secondo quanto dichiarato dal manager dell'azienda sanitaria, Giovanni Migliore e dal direttore amministrativo, Vincenzo Barone, è prevista la convocazione dei sindacati e per il resto dei precari dovrebbe arrivare la tanto attesa stabilizzazione.Sul provvedimento Giovanni migliore ha anche dichiarato che “in questo modo si risparmieranno anche 530 mila euro l' anno di personale a tempo determinato così come disposto dalla recente normativa”. La bozza dell'assessore regionale Gucciardi. spettare che la bozza messa a punto da Gucciardi sbarchi. Adesso si dovrà attendere che il testo arrivi in commissione Sanità all'Ars. Dopo il parere obbligatorio, la bozza passerà in giunta e sarà adottata con decreto dall'assessore.

Alla fine dell'iter. Sarà il turno dei direttori generali, che dovranno rivedere le piante organiche. Nel frattempo, cresce l'attesa per l'incontro del 29 agosto tra l'assessore Baldo Gucciardi e i manager, dove i direttori generali di Asp e ospedali dovranno mostare un quadro generale sui vecchi vincitori di concorso che non sono mai. Il tutto proprio poco prima che si avvicini il primo step per passare alle assunzioni di personale da mettere subito in servizio per coprire il blocco del turn over in vigore dal 2012. Tra le figure quelle delle quali si ha maggiore necessità sono dirigenti medici, pediatri e infermieri, logopedisti, operatori sociosanitari, ma anche ingegneri e tecnici. L'iter prevede l'individuazione dei posti vacanti e la conseguente mobilità da parte di altre strutture sanitarie. Successivamente si passerà alla pubblicazione delle graduatorie già esistenti e ancora valide per legge e con la stabilizzazione dei precari per la metà dei posti disponibili. Gli altri posti ancora necessari dovrebbero poi essere assegnati con altri concorsi.
 
 
< Precedente   Successiva >

Economia: Ultime Notizie

A Palermo ci sono di nuovo gli sciuscià per le strade
Tornano i lustrascarpe a Palermo e da oggi l'antico mestiere riprende vita sulle strade della città. Il...
22-giu-2017 10:29  leggi tutto

Edilizia, frena l’emorragia delle imprese artigiane a Catania
Catania in testa in Sicilia nel settore edile artigiano. È nel territorio etneo, infatti, che si registra la dinamica...
21-giu-2017 10:49  leggi tutto

Costruzioni, netto calo dei lavoratori ad Enna
Dimezzato il numero dei lavoratori che operano nel settore delle Costruzioni ad Enna. Dal 2008 ad oggi gli occupati...
19-giu-2017 11:02  leggi tutto

Ape sociale e precoci, al via le domande
Al via la possibilità di presentare le domande all’Inps¡di accesso all’Ape sociale o al pensionamento...
17-giu-2017 09:54  leggi tutto

Hotel e resort, nuova vita per i fari abbandonati
''Nuovo look'' per 15 tra fari e strutture storiche sulle coste italiane, con l'affidamento in concessione alle società...
10-giu-2017 10:20  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...