XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
mercoledì 26 luglio 2017 10:31
Notizie Cronaca: Per Giuseppe Graviano, un piano con i boss della 'Ndrangheta
Scritto da Redazione   
ImageUn ruolo nelle stragi di mafia del '92 ma anche nell'omicidio di padre Pino Puglisi e ora un'inchiesta legata ancora a quel periodo. Giuseppe Graviano, il capo mandamento di Brancaccio di Palermo, è accusato di essere fra i mandanti degli attentati ai danni dei carabinieri compiuti nel 1994 a Reggio Calabria. Una indagine della polizia che vede coinvolto anche Rocco Santo Filippone, legato alla potente cosca di 'ndrangheta dei Piromalli di Gioia Tauro. Il primo attentato al centro di questa nuova inchiesta risale al 18 gennaio 1994, furono uccisi gli appuntati Antonino Fava e Giuseppe Garofalo; nel secondo, 1 febbraio 1994, furono feriti l'appuntato Bartolomeo Musicò e il brigadiere Salvatore Serra; il primo dicembre dello stesso anno, invece, rimasero miracolosamente illesi il carabiniere Vincenzo Pasqua e l'appuntato Silvio Ricciardo. Nell'ambito dell'operazione sono in corso di esecuzione anche numerose perquisizioni in diverse regioni d'Italia. Le operazioni sono eseguite dalla squadra mobile di Reggio Calabria, dal Servizio centrale antiterrorismo e dal Servizio centrale operativo della polizia di e partecipano anche i carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria. Nelle indagini condotte nell'ambito di questa operazione, denominata non a caso ''Ndrangheta stragista", è emerso che la 'ndrangheta fu protagonista, al pari della mafia, nell'attacco allo Stato portato tra il 1993 ed il 1994 in quella che fu definita la stagione delle "stragi continentali" con gli attentati di Firenze, Milano e Roma. Gli attentati, riferiscono gli investigatori, si inquadrano nel contesto della strategia stragista che ha insanguinato il Paese nei primi anni '90 e in particolare nella stagione definita delle "stragi continentali". Protagonista di quella stagione, secondo quanto emerso dalle indagini, non fu solo Cosa Nostra (che tuttavia ebbe il ruolo operativo fondamentale nei termini già ampiamente descritti dalle sentenze di altre autorità giudiziarie) ma anche la 'ndrangheta. Gli attentati contro i carabinieri, secondo inquirenti ed investigatori reggini, non vanno letti ciascuno in maniera singola ed isolata, ma vanno inseriti in un contesto di più ampio respiro e di carattere nazionale nell'ambito di un progetto criminale.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Truffa sul carburante, 11 indagati a Taormina
''Una truffa sul carburante''. E' questa l'ipotesi di reato dell'inchiesta condotta dalla guardia di finanza...
12-ago-2017 10:25  leggi tutto

Rifiuti, a Palermo il recupero. Emergenza nel Trapanese
Dopo un primo allarme, adesso, l'emergenza rifiuti a Palermo sembra che stia rientrando. Nelle scorse ore...
12-ago-2017 10:16  leggi tutto

Esodo di Ferragosto, weekend da “bollino rosso” in Sicilia
Bagagli, occhiali da sole, chiavi in mano e si parte. Comincia per gli italiani il weekend di Ferragosto tra...
12-ago-2017 10:11  leggi tutto

Incendi, roghi a Campofelice di Fitalia e Piraino
La Sicilia non smette di bruciare. La situazione peggiore, nelle scorse ore, si è registrata a Campofelice...
11-ago-2017 10:26  leggi tutto

Incendi in Sicilia, case evacuate nell'Ennese
Ancora fiamme in Sicilia, dove è salito a 17 il numero di incendi divampati nelle sole ultime ore in Sicilia...
10-ago-2017 09:31  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...