XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
AFFARINORO2..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 06 luglio 2017 10:00
Notizie Cronaca: Messina, smantellata cellula del clan Santapaola: 30 arresti
Scritto da Redazione   
ImageSono accusate di associazione mafiosa, estorsione, trasferimento fraudolento di valori, turbata libertà degli incanti, esercizio abusivo dell'attività di giochi e scommesse, riciclaggio e possesso illegale di armi.

Così, i carabinieri del Ros e del comando provinciale di Messina hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 30 persone. Le indagini hanno accettato per la prima volta la presenza di una cellula operativa a Messina della famiglia mafiosa di Santapaola di Catania. Il gruppo avrebbe avuto interessi negli appalti pubblici grazie alla collusione di alcuni funzionari dell'amministrazione comunale per l'acquisizione di immobili da adibire ad alloggi popolari, ma avevano anche interessi nella corse clandestine di cavalli e nelle scommesse.

La cellula sarebbe stata gestita da persone appartenenti alla famiglia di Francesco e Vincenzo Romeo, il cognato ed il nipote del boss Nitto Santapaola, perché rispettivamente marito e figlio della sorella Concetta Santapaola. Il ruolo di capo, secondo le indagini del Ros, era rivestito da Vincenzo Romeo, sotto la supervisione del padre, Francesco, e con la collaborazione dei fratelli, Pasquale e Benedetto e Gianluca. Accertati i cospicui interessi dell'organizzazione nella gestione di centri scommesse e nella distribuzione di macchinette video-poker in provincia di Messina attraverso diverse società. La cellula del clan Santapaola di Catania operativa a Messina aveva anche interessi negli appalti, attraverso l'imposizione di forniture e manodopera grazie a funzionari corrotti. Il gruppo avrebbe avuto interessi anche nell'autostrada Salerno-Reggio Calabria e ad Expo, e gestito il gioco illegale e avuto un ruolo nelle scommesse di calcio.

Poteva contare anche su informatori in uffici pubblici, di polizia e della Procura Contestato anche il reato di concorso esterno in associazione mafiosa a un avvocato, Andrea Lo Castro, che avrebbe messo a disposizione del gruppo criminale le proprie competenze professionali per consentire il riciclaggio di denaro tramite falsa intestazione di beni e l'elaborazione di strategie per la frode ai creditori. Il blitz è scattato nelle provincie di Messina, Catania, Siracusa, Milano e Torino.  
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Rischio sismico, soldi alla Sicilia per scuole e opere pubbliche
A poche ore dall'ultimo terremoto che ha colpito l'isola di Ischia e Casamicciola con un un bilancio di due morti...
23-ago-2017 10:02  leggi tutto

Palermo, falso allarme bomba al McDonald's
Un allarme bomba è scattato ieri intorno alle 22 al McDonald's di via Leonardo da Vinci, vicino viale Regione Siciliana...
23-ago-2017 10:01  leggi tutto

Dalle bibite alle pizze, gli affari dei boss dal carcere
Da una parte una società di distribuzione alimentare che imponeva ai bar le forniture, bibite e quant'altro, dall'altra...
23-ago-2017 10:00  leggi tutto

Recensione razzista ad un ristorante palermitano
«Si mangia bene, sono gentili ed efficienti. La pizza è buona ma il servizio ai tavoli, svolto da uomini di colore...
22-ago-2017 10:02  leggi tutto

Palermo, 15enne di Borgo Nuovo scomparso da 2 giorni
E’ sparito da due giorni il quindicenne Gabriele Visconti del quartiere di Borgo Nuovo a Palermo. Il padre Gaetano ha lanciato...
22-ago-2017 10:00  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...