XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 20 giugno 2017 14:26
Notizie Cronaca: Arrestato ad Agrigento trafficante che torturava migranti
Scritto da Redazione   
La polizia di Agrigento ha fermato John Ogais, nigeriano, 25 anni. L'uomo, che si trovava nel Cara "S.Anna" di Isola di Capo Rizzuto, è accusato di far parte di un'organizzazione criminale che gestiva la tratta di migranti tra la Libia e la Sicilia, di sequestro di persona, violenza sessuale, omicidio aggravato e favoreggiamento di immigrazione clandestina. Sarebbe poi responsabile di torture e sevizie nella prigione di "Alì il Libico", altro componente dell'associazione criminale, dove i migranti aspettavano di partire. Ogais sarebbe anche uno dei complici di Sam Eric Ackom, ghanese, arrestato dalla Squadra Mobile di Agrigento a marzo scorso. L'inchiesta, condotta dalla Squadra Mobile di Agrigento diretta da Giovanni Minardi, dalla Squadra Mobile di Crotone diretta da Nicola Lelario e dallo Sco, è stata coordinata dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi, dal pm della Dda Gery Ferrara e dalla pm Giorgia Spiri. Durante la permanenza all'interno di un ghetto da dove era impossibile uscire l'uomo che si faceva chiamare Rambo ha ucciso un migrante. Quelli che hanno provato a scappare sono stati ripresi e ridotti in fin di vita, a causa delle sevizie cui sono stati poi sottoposti. A raccontarlo è un sopravvissuto che ha aiutato gli inquirenti a identificare l'africano. “Le torture cui sono stato sottoposto – ha detto - sono innumerevoli. Sono stato torturato con i cavetti elettrici in tensione. Mi facevano mettere i piedi per terra dove precedentemente avevano versato dell'acqua. Poi azionavano la corrente elettrica per fare scaricare la tensione addosso a me. Alcune volte mi picchiavano, in varie parti del corpo, con dei tubi. Alcune volte mi legavano le braccia e poi mi appendevano in aria, per picchiarmi violentemente". "Ho assistito personalmente al pestaggio sino alla morte di due persone, un nigeriano minorenne e un altro uomo, anch'esso nigeriano ucciso da Rambo davanti al fratello della vittima - conferma un terzo testimone -. Nello stesso momento dell'omicidio, Rambo minacciava armato di pistola, il fratello della vittima, di non raccontare nulla alla famiglia e di farsi mandare immediatamente i soldi".
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Truffa sul carburante, 11 indagati a Taormina
''Una truffa sul carburante''. E' questa l'ipotesi di reato dell'inchiesta condotta dalla guardia di finanza...
12-ago-2017 10:25  leggi tutto

Rifiuti, a Palermo il recupero. Emergenza nel Trapanese
Dopo un primo allarme, adesso, l'emergenza rifiuti a Palermo sembra che stia rientrando. Nelle scorse ore...
12-ago-2017 10:16  leggi tutto

Esodo di Ferragosto, weekend da “bollino rosso” in Sicilia
Bagagli, occhiali da sole, chiavi in mano e si parte. Comincia per gli italiani il weekend di Ferragosto tra...
12-ago-2017 10:11  leggi tutto

Incendi, roghi a Campofelice di Fitalia e Piraino
La Sicilia non smette di bruciare. La situazione peggiore, nelle scorse ore, si è registrata a Campofelice...
11-ago-2017 10:26  leggi tutto

Incendi in Sicilia, case evacuate nell'Ennese
Ancora fiamme in Sicilia, dove è salito a 17 il numero di incendi divampati nelle sole ultime ore in Sicilia...
10-ago-2017 09:31  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...