XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

DarksSide.com
ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
lunedì 19 giugno 2017 11:34
Notizie Cronaca: Operata alle tonsille quando aveva 4 anni, prese l’epatite C
Scritto da Redazione   
ImageUna normale operazione di tonsille è costata a due bambini la condanna a vita dell'epatite C, la sentenza definitiva però non sanzione i sanitari ma riconosce alle vittime un rimborso di 170 mila euro. Tutto ebbe inizio il 21 aprile del 2005 quando, nell’unità operativa di otorinolaringoiatria dell’Ospedale Villa Sofia di Palermo sono stati sottoposti ad una operazione di asporto di adenoidi e tonsille due bimbi di cinque anni. A distanza di due mesi i genitori hanno scoperto che i figli erano affetti da epatite acuta HCV. Si è scoperto che il primo soggetto operato quel giorno, una signora adulta, era affetta da epatite C. Nella consulenza tecnica d’ufficio, il medico legale Salvatore Alessandra, ha ricondotto il contagio dell’epatite C a quanto avvenuto nel periodo del ricovero della allora bambina a Villa Sofia, a partire dall’8 aprile 2005, con l’intervento che fu eseguito il 21 di quello stesso mese. Un’ispezione eseguita dai Nas un anno dopo, il 5 aprile 2006, fece rilevare come “i sondini di aspirazione venissero collegati al tubo di aspirazione senza la necessaria interposizione del raccordo monouso, quale ha essenzialmente la funzione di prevenire eventuali infezioni tra pazienti”. Nello stesso periodo anche altri bambini furono infettati dal virus Hcv a causa di sondini mal tenuti. E per tutti il ceppo virale è stato ormai acclarato che era lo stesso. Il risarcimento liquidato dal giudice civile per la sola adolescente e per i genitori, poco,meno di 170 mila euro complessivi. Il 15 giugno 2017 la sentenza del Giudice Civile Giuseppe Compagno il quale accogliendo le tesi dei legali Giuseppe Geraci, Ermanno Zancla, Federica Licata, Francesco Provenzano, Marcello Assante, ha escluso che medici e paramedici chiamati in causa (già scagionati in sede penale) debbano risarcire il danno. L’azienda ospedaliera era assistita dall’avvocato Eduardo Cirino, i genitori della parte danneggiata ancora minorenne, dagli avvocati Basilio Milio e Antonella Martina Nigrone.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Truffa sul carburante, 11 indagati a Taormina
''Una truffa sul carburante''. E' questa l'ipotesi di reato dell'inchiesta condotta dalla guardia di finanza...
12-ago-2017 10:25  leggi tutto

Rifiuti, a Palermo il recupero. Emergenza nel Trapanese
Dopo un primo allarme, adesso, l'emergenza rifiuti a Palermo sembra che stia rientrando. Nelle scorse ore...
12-ago-2017 10:16  leggi tutto

Esodo di Ferragosto, weekend da “bollino rosso” in Sicilia
Bagagli, occhiali da sole, chiavi in mano e si parte. Comincia per gli italiani il weekend di Ferragosto tra...
12-ago-2017 10:11  leggi tutto

Incendi, roghi a Campofelice di Fitalia e Piraino
La Sicilia non smette di bruciare. La situazione peggiore, nelle scorse ore, si è registrata a Campofelice...
11-ago-2017 10:26  leggi tutto

Incendi in Sicilia, case evacuate nell'Ennese
Ancora fiamme in Sicilia, dove è salito a 17 il numero di incendi divampati nelle sole ultime ore in Sicilia...
10-ago-2017 09:31  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...