XXX Rape

DarksFetish.com
loadpornmovies.com

микрозайм на карту онлайн
DNA_BONSIGNORE..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
marted 06 giugno 2017 09:52
Notizie Cronaca: Polemiche sulla possibile scarcerazione di Tot Riina
Scritto da Redazione
ImageIl "diritto a morire dignitosamente" va assicurato ad ogni detenuto. Tanto più che fermo restando lo "spessore criminale" va verificato se Totò Riina possa ancora considerarsi pericoloso vista l'età avanzata e le gravi condizioni di salute. La Cassazione apre così al differimento della pena per il capo di Cosa Nostra, ormai ottantaseienne e con diverse gravi patologie. Sulla base di queste indicazioni, il tribunale di sorveglianza di Bologna dovrà decidere sulla richiesta del difensore del boss, finora sempre respinta. La prima sezione penale della Cassazione per la prima volta ha accolto il ricorso del difensore di Totò Riina, che chiede il differimento della pena o, in subordine, la detenzione domiciliare. La richiesta (si legge nella sentenza 27.766, relativa all'udienza del 22 marzo scorso) era stata respinta lo scorso anno dal tribunale di sorveglianza di Bologna, che però, secondo la Cassazione, nel motivare il diniego aveva omesso "di considerare il complessivo stato morboso del detenuto e le sue condizioni generali di scadimento fisico". Il tribunale non aveva ritenuto che vi fosse incompatibilità tra l'infermità fisica di Riina e la detenzione in carcere, visto che le sue patologie venivano monitorate e quando necessario si era ricorso al ricovero in ospedale a Parma. Ma la Cassazione sottolinea, a tale proposito, che il giudice deve verificare e motivare "se lo stato di detenzione carceraria comporti una sofferenza ed un'afflizione di tale intensità" da andare oltre la "legittima esecuzione di una pena". Questa notizia diffusasi in breve attraverso i social ha determinato la sollevazione del web. In tanti hanno ricordato le vittime di Totò detto la bestia. Tra le voci che si sono sollevate quelle di Rita Dalla Chiesa, di Maria Falcone e di Tina Montinaro che per mano di Totò u curto hanno perso padre, fratello e marito.
 
< Precedente Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Marmista ucciso a Cattolica Eraclea, scarpa incastra un operaio
Il presunto omicida di Giuseppe Miceli, il marmista di 67 anni, ucciso a Cattolica Eraclea, avrebbe un'identità:...
20-ott-2017 08:39  leggi tutto

Gasolio rubato dalla Libia alla Sicilia: nove arresti
La guardia di finanza ha sgominato un'associazione a delinquere internazionale che riciclava gasolio libico rubato dalla raffineria...
19-ott-2017 10:58  leggi tutto

111 migranti a Messina, provenienti dalla Libia
Continua il fenomeno migratorio verso la Sicilia che registra un nuovo sbarco a Messina dove la nave Aquarius di Sos Mesiterranee porterà...
19-ott-2017 10:57  leggi tutto

In aumento i minori nelle comunit, il primato in Sicilia
Boom di presenze in Italia per i minori che vivono fuori dalla propria famiglia di origine, ospiti delle 3.352 comunità presenti...
19-ott-2017 10:43  leggi tutto

Gasolio rubato in Libia dai miliziani e portato in Sicilia
Avrebbe riciclato gasolio libico rubato dalla raffineria libica di Zawyia, a 40 km ovest di Tripoli per, poi, trasportarlo via mare...
18-ott-2017 11:19  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

BON_BON..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...
микрозайм на карту онлайн