pornfile

AFFARINORO2..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 16 febbraio 2017 11:04
Notizie Cronaca: Unipa, rettorato occupato: studenti difendono la biblioteca
Scritto da Redazione   
ImageNelle scorse ore, una cinquantina di studenti universitari delle facoltà di scienze politiche, ingegneria ed economia , hanno occupato gli uffici del Rettorato dell’Università di Palermo di Piazza Marina, consegnando al rettore una petizione di Duemila Studenti iscritti all’Ateneo Palermitano che difendono la necessità dell’esistenza della Biblioteca Autogestita “Labaut” all’interno del Viale delle Scienze, così da farne un’aula studio e una biblioteca.

L’esistenza della biblioteca autogestita è messa in discussione, secondo gli studenti, da una delibera del rettore in cui si riconosce la possibilita’ di gestire spazi dell’universita’ e di richiedere lo svolgimento di iniziative extracurriculari soltanto ad associazioni studentesche giuridicamente costituite.

"Per noi e’ grave che all’interno dell’universita’ di Palermo si restringano fortemente gli spazi di democrazia, di libera espressione e soprattutto di protagonismo degli studenti. Gli studenti sono il centro della comunità universitaria e la loro capacità di elaborazione di pensiero critico e di attivazione per la difesa dei diritti di tutti gli studenti, andrebbe tutelata. Chiediamo al rettore di ritirare la delibera e di garantire a tutti gli studenti la possibilità di richiedere aule per seminari , approfondimenti e dibattiti utili a tutti gli studenti e docenti" dichiara Federico Guzzo, studente di Scienze Politiche "Inoltre sulla questione degli spazi autogestiti degli studenti pensiamo, insieme a una significativa parte degli studenti dell’ateneo, che i gruppi di studenti che difendono i diritti degli studenti e si attivano per garantire spazi di critica, di studio e di socialità ,siano da valorizzare in ogni caso, senza restrizioni che servono a favorire alcune tipologie di studenti , spesso legati ai partiti politici o ai sindacati, che di spazi e di finanziamenti pubblici ne hanno in abbondanza, dunque non necessitano sicuramente di ulteriori spazi anche dentro l’università" continua Gianmarco Codraro, studente di Ingegneria.

Gli studenti durante la protesta hanno srotolato dalle finestre del rettorato un lungo striscione con su scritto : “Gli studenti hanno bisogno di spazi, il Labaut non si tocca!” ed hanno intonato cori e slogan contro il rettore e per gli spazi autogestiti. Infine hanno espresso solidarietà con i colleghi di Bologna che negli scorsi giorni sono stati sgomberati dalla polizia da una biblioteca autogestita.  
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Tragedia alla Targa Florio, resta grave la figlia del pilota
Ancora sangue sulla Targa Florio, la competizione automobilistica storica siciliana, valevole come campionato...
22-apr-2017 11:15  leggi tutto

Cocaina nella "Palermo bene": quattro patteggiamenti
Hanno chiesto di patteggiare la pena quattro dei cinque presunti pusher arrestati a febbraio per spaccio di cocaina...
21-apr-2017 10:21  leggi tutto

Via D'Amelio, è ergastolo per i boss
La Corte d’Assise di Caltanissetta, presieduta da Antonio Balsamo, ha condannato all’ergastolo i boss...
21-apr-2017 10:19  leggi tutto

Misilmeri: tre arresti per droga e sequestro di hashish
Nel corso delle festività i Carabinieri della stazione di Misilmeri hanno eseguito mirati controlli finalizzati al contrasto...
21-apr-2017 10:18  leggi tutto

Emergenza diabete, crescono numeri e costi della malattia
Il vertiginoso ritmo di crescita della prevalenza del diabete, secondo soltanto all’incremento dei suoi costi, rappresenta...
21-apr-2017 10:16  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

BON_BON..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...