pornfile

STANZIONE_DR._MICHELE..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 16 febbraio 2017 11:04
Notizie Cronaca: Unipa, rettorato occupato: studenti difendono la biblioteca
Scritto da Redazione   
ImageNelle scorse ore, una cinquantina di studenti universitari delle facoltà di scienze politiche, ingegneria ed economia , hanno occupato gli uffici del Rettorato dell’Università di Palermo di Piazza Marina, consegnando al rettore una petizione di Duemila Studenti iscritti all’Ateneo Palermitano che difendono la necessità dell’esistenza della Biblioteca Autogestita “Labaut” all’interno del Viale delle Scienze, così da farne un’aula studio e una biblioteca.

L’esistenza della biblioteca autogestita è messa in discussione, secondo gli studenti, da una delibera del rettore in cui si riconosce la possibilita’ di gestire spazi dell’universita’ e di richiedere lo svolgimento di iniziative extracurriculari soltanto ad associazioni studentesche giuridicamente costituite.

"Per noi e’ grave che all’interno dell’universita’ di Palermo si restringano fortemente gli spazi di democrazia, di libera espressione e soprattutto di protagonismo degli studenti. Gli studenti sono il centro della comunità universitaria e la loro capacità di elaborazione di pensiero critico e di attivazione per la difesa dei diritti di tutti gli studenti, andrebbe tutelata. Chiediamo al rettore di ritirare la delibera e di garantire a tutti gli studenti la possibilità di richiedere aule per seminari , approfondimenti e dibattiti utili a tutti gli studenti e docenti" dichiara Federico Guzzo, studente di Scienze Politiche "Inoltre sulla questione degli spazi autogestiti degli studenti pensiamo, insieme a una significativa parte degli studenti dell’ateneo, che i gruppi di studenti che difendono i diritti degli studenti e si attivano per garantire spazi di critica, di studio e di socialità ,siano da valorizzare in ogni caso, senza restrizioni che servono a favorire alcune tipologie di studenti , spesso legati ai partiti politici o ai sindacati, che di spazi e di finanziamenti pubblici ne hanno in abbondanza, dunque non necessitano sicuramente di ulteriori spazi anche dentro l’università" continua Gianmarco Codraro, studente di Ingegneria.

Gli studenti durante la protesta hanno srotolato dalle finestre del rettorato un lungo striscione con su scritto : “Gli studenti hanno bisogno di spazi, il Labaut non si tocca!” ed hanno intonato cori e slogan contro il rettore e per gli spazi autogestiti. Infine hanno espresso solidarietà con i colleghi di Bologna che negli scorsi giorni sono stati sgomberati dalla polizia da una biblioteca autogestita.  
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Stabile la bimba ferita nel crollo della palazzina a Catania
Restano stazionarie nella sua gravità le condizioni di salute della bimba di 10 mesi rimasta ferita nel...
27-feb-2017 11:36  leggi tutto

Riciclaggio di preziosi rubati, sequestro da 4,5 milioni
La guardia di finanza di Trapani sta eseguendo un sequestro anticipato ai fini della confisca di beni, per un...
27-feb-2017 11:32  leggi tutto

Arrestata a Ragusa commercialista che truffava i clienti
Una commercialista di 45 anni, V.P, titolare di uno studio professionale a Ragusa è stata arrestata dalla...
27-feb-2017 10:54  leggi tutto

Sbarchi: tra i migranti anche un bimbo nato a bordo
Maxi sbarco di migranti al porto di Palermo: più di 950 le persone a bordo della nave norvegese Siem Pilot...
25-feb-2017 11:51  leggi tutto

Aggredi' un infermiere al P.S. di Villa Sofia Condannato
Con sentenza emessa in data odierna, 23 febbraio 2017, il Giudice di Pace di Palermo Dott. Dario Cutaia, ha condannato...
24-feb-2017 23:24  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...