MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 13 ottobre 2016 13:20
Notizie Cronaca: Tentata rapina alle Poste di Sferracavallo: arrestati
Scritto da Redazione2   
ImageDue arrestati ed altri due soggetti sono stati denunciati a piede libero per concorso nella rapina. Un anno di indagini hanno fatto luce su una tentata rapina avvenuta alle poste di Sferracavallo. Antonio La Rosa, 22 anni e Massimo Di Gloria, 20 anni, entrambi pregiudicati della zona della Marinella, sono finiti in manette. Sono stati arrestati e condotti al Pagliarelli dagli agenti della Polizia di Stato in servizio alla squadra mobile e al Commissariato di San Lorenzo, diretti rispettivamente da Rodolfo Ruperti e da Luca Salvemini.

Le dinamiche della rapina fallita furono rapide e violente. Degli uomini con il volto coperto, di cui uno armato di fucile da caccia, fecero irruzione all’interno dell’ufficio postale. Uno dei malviventi, con una maschera con un teschio e con una grossa mazza in ferro tentò di scardinare le griglie poste sopra il vetro blindato delle casse, ma non ci riuscì. Così i tre scapparono a bordo di due scooter. Inseguiti da alcune volanti, tempestivamente intervenute, i malviventi furono costretti ad abbandonare per strada i mezzi, la mazza ed il fucile. Le indagini, avviate con l’ausilio di intercettazioni telefoniche ed ambientali e dei sistemi di videosorveglianza dello stesso istituto e della zona, hanno consentito di ricostruire le fasi della tentata rapina e della successiva fuga, nonché permesso di individuare in Di Gloria colui che impugnava il mazzuollo e in La Rosa il soggetto che impugnava il fucile da caccia.

Quest’ultimo lo scorso 26 luglio era già stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, insieme ad un 17enne, per una rapina all’ufficio postale di Mondello. A carico dei due fermati sussistono anche gravi indizi di colpevolezza per il reato di ricettazione: i due motoveicoli utilizzati per darsi alla fuga dopo l’evento criminoso ed abbandonati per strada sono risultati rubati. Lo stesso vale per il fucile da caccia utilizzato ed abbandonato durante la fuga.

Un anno fa, armati di mazza e mascherati, tentarono una rapina all’ufficio postale di via Sferracavallo. L’esecuzione del provvedimento di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Palermo, costituisce l’esito di un’articolata attività di indagine avviata in seguito alla tentata rapina. I due arrestati sono stati trasferiti nel carcere “Pagliarelli”.  
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Morto in ospedale il 23enne ferito a Misilmeri
È deceduto per emorragia celebrale, all'ospedale dove era stato portato dopo un tragico incidente automobilistico...
07-dic-2016 13:12  leggi tutto

Nessuno stop alla Ztl, bocciato il ricorso
Il nuovo ricorso è stato presentato per chiedere la sospensiva di numerosi provvedimenti emessi dal Comune e dal Consiglio...
07-dic-2016 13:08  leggi tutto

Sfruttamento della prostituzione, 4 anni a poliziotto
Il gup Nicola Aiello ha condannato a quattro anni ciascuno (già scontati di un terzo per il rito abbreviato) il poliziotto...
07-dic-2016 12:56  leggi tutto

Immigrazione, nuova ondata di sbarchi in Sicilia
Ancora viaggi della speranza nelle acque del Canale di Sicilia con una nuova ondata di sbarchi nonostante le avverse condizioni...
06-dic-2016 12:00  leggi tutto

Anestesista morto, l'autopsia non chiarisce la dinamica dei fatti
E' ancora giallo sulla morte dell'anestesista di 41 anni trovato morto nella sua abitazione, a Palermo. Nelle scorse ore, sul...
06-dic-2016 11:57  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
ADASI..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...