pornfile

Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
martedì 11 ottobre 2016 13:24
Notizie Cronaca: Palermo, molotov contro un casolare a Ciaculli
Scritto da Redazione1   
ImageDue fidanzati palermitani, Umberto Geraci di 22 anni e Jessica Modica di 23 anni, sono rimasti gravemente feriti dall'esplosione una bomba molotv che li ha raggiunti all'interno di un casolare nel quartiere di Ciaculli. Ad avere la peggio è stato soprattutto il ragazzo, in coma farmacologico all'Ospedale Civico di Palermo: i chiodi contenuti nelle molotov gli hanno perforato la pleura e gli hanno danneggiato i polmoni.

L'abbraccio del fidanzato ha protetto la ragazza che è uscita a chiamare aiuto. La ricostruzione dei fatti è stata aiutata anche dalle rivelazioni del Geraci prima del ricovero. In quel luogo i ragazzi da un po' di tempo cercavano intimità all'interno di una tenda da campeggio che ha preso fuoco quando qualcuno, da una fessura nel muro in cemento, in via Tenaglia, ha gettato dentro il casolare una bottiglia in plastica piena di benzina. In pochi secondi è scoppiato l'inferno.

Sono intervenuti i Vigili del fuoco, con diverse squadre. I pompieri hanno spento le fiamme ed evitato che il rogo avvolgesse alcune bombole. Pochi minuti e sarebbe esploso tutto. Umberto, prima di perdere conoscenza, pare che abbia rivelato agli agenti chi ha materialmente gettato la bottiglia. Nome che resta ancora segreto.

I sanitari del 118 li hanno medicati e, scortati dalle volanti della polizia, li hanno trasportati all'ospedale Civico di Palermo. Le loro condizioni sono serie. Il più grave dei due ustionati è Umberto Geraci. "Il giovane - spiega il direttore sanitario dell'ospedale, Giorgio Trizzino - è ricoverato in Seconda rianimazione con ustioni sul 50% sul corpo". Jessica Modica ha ustioni sul 20% del corpo.

Tra le ragioni del gesto si parla di dissidi con alcuni vicini, e Pare che la relazione tra i due ragazzi non fosse gradita ai parenti della giovane, anche se una zia di Umberto sostiene che prima di rifugiarsi nella tenda, i due ragazzi erano andati a casa di Jessica, che vive con i genitori, a fare colazione e a giocare col cane. La giovane vive in una casa non distante dal luogo della tragedia. Geraci, invece, si sarebbe trasferito in quella zona da circa un anno, senza che la famiglia ne sapesse nulla, secondo quanto ha riferito la zia. I poliziotti stanno sentendo i parenti e gli amici.  
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Stabile la bimba ferita nel crollo della palazzina a Catania
Restano stazionarie nella sua gravità le condizioni di salute della bimba di 10 mesi rimasta ferita nel...
27-feb-2017 11:36  leggi tutto

Riciclaggio di preziosi rubati, sequestro da 4,5 milioni
La guardia di finanza di Trapani sta eseguendo un sequestro anticipato ai fini della confisca di beni, per un...
27-feb-2017 11:32  leggi tutto

Arrestata a Ragusa commercialista che truffava i clienti
Una commercialista di 45 anni, V.P, titolare di uno studio professionale a Ragusa è stata arrestata dalla...
27-feb-2017 10:54  leggi tutto

Sbarchi: tra i migranti anche un bimbo nato a bordo
Maxi sbarco di migranti al porto di Palermo: più di 950 le persone a bordo della nave norvegese Siem Pilot...
25-feb-2017 11:51  leggi tutto

Aggredi' un infermiere al P.S. di Villa Sofia Condannato
Con sentenza emessa in data odierna, 23 febbraio 2017, il Giudice di Pace di Palermo Dott. Dario Cutaia, ha condannato...
24-feb-2017 23:24  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...