DA.DO._TECNA..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
sabato 01 ottobre 2016 12:14
Notizie Cronaca: Save the Children, nel 2016 morti 600 bambini nel Mediterraneo
Scritto da Redazione   
ImageStrage di bambini durante i viaggi della speranza. Secondo il recente rapporto stilato da Save the Children, sono almeno 600 i piccoli che avrebbero già perso la vita o risulterebbero dispersi nelle acque del Mediterraneo nei primi nove mesi del 2016, un "numero – danno sapere da Save the children - che ha già superato il totale di oltre 500 minori dello scorso anno". La ong ha così avviato un'operazione nel Mediterraneo, attiva dal 7 settembre. Ad oggi la nave Vos Hestia di Save the Children ha già tratto in salvo circa 600 migranti, in quattro diverse operazioni, tra cui 85 minori, alcuni dei quali molto piccoli. Tra di loro, 75 risultano essere non accompagnati.

"I minori, in particolare se non accompagnati, rappresentano gli individui più vulnerabili tra coloro che intraprendono la pericolosissima traversata del Mar Mediterraneo. Riteniamo che le istituzioni europee non possano più ritardare l'attuazione di un'agenda europea sulla migrazione che abbia al centro i diritti dei bambini, permettendo quindi che i migranti possano raggiungere il continente attraverso vie sicure e legali, come riunificazioni familiari, corridoi umanitari, ricollocamenti e reinsediamenti".

Queste le parole di Valerio Neri, direttore generale di Save the Children. "Speriamo che venga approvata quanto prima la proposta di legge su protezione e accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, promossa da Save the Children, che è nuovamente all'esame della Commissione Affari Costituzionali dopo essere stata ferma per quasi tre anni". Nel frattempo, per ricordare la strage del 3 ottobre 2013, sabato 1 e domenica 2 ottobre, quattro giovani di Save the Children condurranno un laboratorio sul tema dell'etica della comunicazione rivolto agli oltre 200 studenti provenienti da Italia ed Europa, accompagnati dai loro docenti, che si ritroveranno a Lampedusa assieme ai superstiti e ai familiari delle vittime del naufragio di tre anni fa. Per la giornata di lunedì, invece, l'Arci ha organizzato un flash mob davanti al Pantheon, "per ricordare le migliaia di migranti morti, chiedere l'apertura di corridoi umanitari, una vera politica d'accoglienza. Basta muri! Basta morti di frontiera".
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Morto in ospedale il 23enne ferito a Misilmeri
È deceduto per emorragia celebrale, all'ospedale dove era stato portato dopo un tragico incidente automobilistico...
07-dic-2016 13:12  leggi tutto

Nessuno stop alla Ztl, bocciato il ricorso
Il nuovo ricorso è stato presentato per chiedere la sospensiva di numerosi provvedimenti emessi dal Comune e dal Consiglio...
07-dic-2016 13:08  leggi tutto

Sfruttamento della prostituzione, 4 anni a poliziotto
Il gup Nicola Aiello ha condannato a quattro anni ciascuno (già scontati di un terzo per il rito abbreviato) il poliziotto...
07-dic-2016 12:56  leggi tutto

Immigrazione, nuova ondata di sbarchi in Sicilia
Ancora viaggi della speranza nelle acque del Canale di Sicilia con una nuova ondata di sbarchi nonostante le avverse condizioni...
06-dic-2016 12:00  leggi tutto

Anestesista morto, l'autopsia non chiarisce la dinamica dei fatti
E' ancora giallo sulla morte dell'anestesista di 41 anni trovato morto nella sua abitazione, a Palermo. Nelle scorse ore, sul...
06-dic-2016 11:57  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
ADASI..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...