pornfile

ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
sabato 17 settembre 2016 11:56
Notizie Cronaca: Ragusa, scoperta ennesima casa a luci rosse
Scritto da Redazione   
ImageEnnesima casa a luci rosse scoperta a Ragusa. Ad abitarla sembra che fosse una prostituta cinese, che ha dichiarato agli agenti di essere sposata con un uomo di Roma. La donna avrebbe anche raccontato di non avere risorse economiche a sufficienza e di avere, così, deciso di prostituirsi. La donna ha anche mostrato agli agenti della Squadra Mobile la cifra di 2 mila euro guadagnati in meno di una settimana.

L'intervento della Polizia è scattato dopo le continue segnalazioni da parte dei cittadini ragusani stanchi di vedere uomini alla ricerca di case a luci rosse nel centro storico del capoluogo ibleo. Sembra, infatti, che negli annunci i le prostitute non inseriscano la via, proprio per eludere i controlli della Polizia, pertanto il cliente contatta la donna e si fa illustrare la strada, sbagliando spesso portone a seguito delle non precise indicazioni. Dopo essere stato interrogato, uno dei clienti della donna cinese ha confermato di avere avuto un rapporto sessuale con lei a pagamento per la somma di 50 euro. La donna ha riferito che,spesso, faceva sconti ai clienti, chiedendo 30 euro. Secondo quanto dichiarato dalla cinese, l'abitazione sarebbe stata presa in affitto da un amico cinese che le aveva lasciato l’uso da pochi giorni e di non conoscere il proprietario dell’immobile. Nel frattempo, la proprietaria di casa è stata diffidata e ha ammesso di aver affittato in “nero” la casa ma di non voler più correre rischi, quindi ha assicurato di chiudere subito la casa e di affidarla ad una seria agenzia immobiliare. Nei giorni scorsi, sempre a Ragusa, la polizia aveva scoperto un'altra casa a luci rosse in Corso Mazzini.

Gli agenti,scambiata per clienti dalla prostituta che vi abitava, avevano ricevuto delle segnalazioni da tanti iragusani che abitano vicino a quella casa durante l'estate. I poliziotti si sono appostati e hanno notato un uomo uscire dalla casa. Il cliente ragusano, fermato e identificato, ha confermato di aver consumato un rapporto sessuale a pagamento per la somma di 50 euro.   Nel 2015 sono state chiuse ben 15 case, la maggior parte nel comune di Ragusa ma anche in altre zone. Diversi sono stati i sequestri delle abitazioni adibite dai proprietari o locatari a luoghi dove poter avere rapporti sessuali a pagamento.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

"Inquinamento”, divieto di balneazione in 200 coste siciliane
L'estate non è ancora arrivata e, in Sicilia, scattano già i primi divieti di balneazione. Sale,...
22-feb-2017 12:25  leggi tutto

Villarosa, lupara bianca: 4 arresti
A Villarosa, nell'Ennese, sono scattate le manette per 4 persone. Si tratta di Damiano Nicosia,¡60 anni, Amedeo...
22-feb-2017 11:22  leggi tutto

La Scala dei Turchi si colora di rosso, “forse si tratta di ruggine”
La Scala dei Turchi si colora di rosso. Le immagini scattate dall'associazione MareAmico, delegazione di Agrigento...
22-feb-2017 11:21  leggi tutto

Droga a Palermo, affari tra mafia e camorra
Un giro d'affari tra la mafia e la camorra per vendere la droga a Palermo. Sono così state eseguite 16 misure...
22-feb-2017 11:17  leggi tutto

Sbarchi: 466 migranti in imbarcazioni condotte da 6 scafisti
La Polizia di Stato è ancora impegnata a gestire il trasferimento dei migranti giunti in queste ultime ore, presso...
21-feb-2017 11:12  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...