MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 15 settembre 2016 09:57
Notizie Cronaca: Festa 3P, Palermo ricorda Padre Pino Puglisi
Scritto da Redazione1   
ImageLa sera del 15 settembre 1993 la mafia uccideva a Palermo padre Pino Puglisi, davanti casa sua a piazzale Anita Garibaldi. Era il giorno del suo compleanno, che il sacerdote aveva trascorso assieme ai suoi parrocchiani e amici più cari. A 23 anni dal suo omicidio, Palermo lo ricorda con la Festa 3P, 3P, come lo chiamavano i ragazzi del quartiere.  La Parrocchia di San Gaetano - Maria SS. del Divino Amore, chiesa di cui Padre Puglisi fu parroco, e il Centro di Accoglienza “Padre Nostro”,  da lui fondato, organizzano un cartellone di iniziative religiose, culturali e di coinvolgimento che si articoleranno sino a ottobre. 
Oggi, 15 settembre, giorno dell’anniversario di morte e della nascita di Padre Puglisi, in Cattedrale, dopo la deposizione di una corona di fiori nella sua lsulla lapide, alle 18 , l’Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice celebrerà la santa Messa. 
La sera alle 20.30 si farà memoria del martire Puglisi sul sagrato della Cattedrale, dove è stata organizzata una grande festa musicale dedicata in particolare ai giovani all'insegna della gioia, dell'ironia, della capacità di prendersi in giro, come amava fare 3P.
All'iniziativa hanno aderito in maniera gratuita molti artisti. Prevista la partecipazione straordinaria di Moni Ovadia e don Luigi Ciotti che faranno una riflessione universale sul messaggio di padre Puglisi.
"Il vescovo ha chiamato a raccolta tutti quanti sono legati al messaggio di padre Puglisi - afferma il Direttore artistico della festa Massimo Sigilló - l'iniziativa è stata sposata dalle comunità che si riconducono in lui per un momento gioioso in cui veicolare un messaggio alla città". 

Domenica 18 settembre, alle ore 9 è prevista una manifestazione cicloturistica dalla parrocchia Santa Maria Goretti in corso dei Mille fino a piazzale Anita Garibaldi, sede dell'assassinio di don Pino. In serata il concerto dei Matrimia al Centro Polivalente Sportivo Massimiliano Kolbe e Beato Giuseppe Puglisi di via San Ciro.
Saranno giornate di commemorazione anche quelle del 22 e 24 settembre, con i gruppi Oikos e i circoli Acli e le testimonianze dirette dei volontari del Centro. L’1 e il 2 ottobre, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, saranno esposte le reliquie di San Domenico alla Casa Museo del Beato Giuseppe Puglisi, oltre a stola e cotta del martire, presso la chiesa di San Domenico. Le iniziative si chiuderanno domenica 9 ottobre con un’altra pedalata mattutina che partirà dal sagrato della Cattedrale e giungerà a piazzale Anita Garibaldi.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Morto in ospedale il 23enne ferito a Misilmeri
È deceduto per emorragia celebrale, all'ospedale dove era stato portato dopo un tragico incidente automobilistico...
07-dic-2016 13:12  leggi tutto

Nessuno stop alla Ztl, bocciato il ricorso
Il nuovo ricorso è stato presentato per chiedere la sospensiva di numerosi provvedimenti emessi dal Comune e dal Consiglio...
07-dic-2016 13:08  leggi tutto

Sfruttamento della prostituzione, 4 anni a poliziotto
Il gup Nicola Aiello ha condannato a quattro anni ciascuno (già scontati di un terzo per il rito abbreviato) il poliziotto...
07-dic-2016 12:56  leggi tutto

Immigrazione, nuova ondata di sbarchi in Sicilia
Ancora viaggi della speranza nelle acque del Canale di Sicilia con una nuova ondata di sbarchi nonostante le avverse condizioni...
06-dic-2016 12:00  leggi tutto

Anestesista morto, l'autopsia non chiarisce la dinamica dei fatti
E' ancora giallo sulla morte dell'anestesista di 41 anni trovato morto nella sua abitazione, a Palermo. Nelle scorse ore, sul...
06-dic-2016 11:57  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

PRIMAVERA_RISTORANTE_PIZZERIA
ADASI..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...