pornfile

DA.DO._TECNA..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
sabato 10 settembre 2016 11:47
Notizie Cronaca: Sanità, a rischio 5 reparti dell'ospedale Giglio di Cefalù
Scritto da Redazione   
ImageA rischio 5 reparti dell'ospedale Giglio di Cefalù. L'ospedale di Cefalù esce fortemente ridimensionato dal piano preparato dall'assessore regionale alla salute, Baldo Gucciardi.

“Stavamo uscendo dal tunnel, abbiamo visto la luce e ora cercano di farci tornare indietro di circa 15 anni”. Lo ha detto il presidente della Fondazione Istituto Giglio di Cefalù, Giovanni Albano, all'indomani della notizia sulla rimodulazione della rete ospedaliera siciliana.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Sbarchi: tra i migranti anche un bimbo nato a bordo
Maxi sbarco di migranti al porto di Palermo: più di 950 le persone a bordo della nave norvegese Siem Pilot...
25-feb-2017 11:51  leggi tutto

Aggredi' un infermiere al P.S. di Villa Sofia Condannato
Con sentenza emessa in data odierna, 23 febbraio 2017, il Giudice di Pace di Palermo Dott. Dario Cutaia, ha condannato...
24-feb-2017 23:24  leggi tutto

Corte dei Conti: In Sicilia fondi UE assegnati in modo anomalo
E' stato inaugurato l'anno giudiziario della Corte dei Conti. Una cerimonia, quella a Palazzo Steri, dove si è ampiamente...
24-feb-2017 13:30  leggi tutto

Palermo, droga a professionisti: smantellate due bande
Spiccherebbero anche una giornalista, un ex agente della polizia e diversi professionisti tra i clienti di due bande che si dividevano...
24-feb-2017 13:11  leggi tutto

Amministrative, il candidato La Vardera presenta il suo programma
E'stato presentato, a Palermo, il programma elettorale del candidato sindaco Ismaele La Vardera. Tra i punti cardine spiccano la riqualificazione...
24-feb-2017 11:32  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...