pornfile

MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
mercoledì 07 settembre 2016 11:35
Notizie Cronaca: Immigrazione, in 1.000 al porto di Palermo: centri al collasso
Scritto da Redazione   
ImageDopo l'ondata di sbarchi nelle scorse ore, al porto di Palermo sono arrivati 1.003 migranti, approdati ieri sera intorno alle 19, a bordo della nave 'Diciotti' della Guardia costiera. Si tratta di 800 uomini, 160 donne, molte della quali sono incinte e 43 minori accompagnati dalle madri, tutti provenienti da diversi Paesi dell’Africa.

Le operazioni di sbarco sono iniziate ieri sera, interrotte poi in nottata a causa di un forte temporale che si è abbattuto sul capoluogo siciliano. In mattinata, gli ultimi 400 migranti. Al Porto ad accoglierli c'erano gli uomini della protezione civile comunale, i medici dell’Asp, gli operatori della Croce rossa e le forze dell’ordine. Quelli sbarcati a Palermo sono solo una parte degli oltre 2.700 migranti che negli ultimi due giorni sono stati soccorsi nello Stretto di Sicilia in 23 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I migranti si trovavano a bordo di 19 gommoni e 4 piccole imbarcazioni. Nel corso delle operazioni sono stati recuperati anche 15 corpi senza vita. Nel frattempo, a scendere in campo è il personale che si occupa della gestione dei centri di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo a Palermo, finanziati dal ministero dell'Interno. Le strutture accreditate in città e deputate all'accoglienza e presa in carico dei migranti sono sette e i posti disponibili per l'accoglienza in totale sono 126. Per le loro attività il ministero eroga un finanziamento pari a poco più di un milione di euro.

"Siamo al collasso – fanno sapere dal Centro Astalli Palermo Onlus, Associazione Cresm, Cooperativa Badia Grande arl, Opera Don Calabria, Consorzio Sol.Co. e Cooperativa Sociale "Insieme" Onlus”. Sembra anche che nemmeno i migranti che hanno partecipato ai progetti di integrazione abbiano percepito le somme che spettavano loro. A sollevare il caso, due giorni fa, era stato il presidente della Consulta delle Culture Adham Darwasha, mentre l'amministrazione ha precisato "con l'approvazione del bilancio comunale è stato possibile sbloccare i pagamenti".
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Palermo, bimbo ingoia un'oliva e muore soffocato
Tragedia a Palermo, dove un bimbo di un anno e mezzo sarebbe morto soffocato dopo avere ingoiato un'oliva. È...
27-mag-2017 11:01  leggi tutto

Naxos, negozi chiusi per il corteo ''No G7''
Immigrazione, clima, commercio. Questi solo alcuni dei tanti temi discussi al G7. A Taormina, però, tutti sono...
27-mag-2017 10:54  leggi tutto

Immigrazione, 1800 migranti tratti in salvo
Sono al momento circa 1800 i migranti tratti in salvo nel Mediterraneo Centrale, in 10 distinte operazioni di soccorso...
26-mag-2017 10:21  leggi tutto

Ennesima condanna in Sicilia per lo scandalo del Sangue infertto
La Corte di Appello di Palermo, Prima Sezione Civile, con sentenza depositata nella¡giornata odierna ha condannato lo Stato Italiano...
26-mag-2017 10:15  leggi tutto

G7, al via a Taormina il summit dei leader mondiali
Prima l'inaugurazione al Teatro Greco, poi la foto di gruppo. Questo l'inizio del G7. A fare gli onori di casa, è proprio¡Gentiloni...
26-mag-2017 09:40  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...