pornfile

DNA_BONSIGNORE..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
lunedì 29 agosto 2016 11:53
Notizie Cronaca: Delitto Libero Grassi, le iniziative per ricordarlo
Scritto da Redazione1   
ImageFu considerato un “cattivo esempio” per gli altri commercianti quando scrisse, in una lettera pubblicata sul Giornale di Sicilia, che non avrebbe “mai pagato il pizzo”. E morì da solo, senza la solidarietà dei colleghi e abbandonato dalle Istituzioni. Sono passati 25 anni da quando il 29 agosto del 1991 la mafia uccideva l'imprenditore Libero Grasso che, a causa di una presa di posizione “troppo coraggiosa” per alcuni, perse la vita e venne isolato da tanti.
«Volevo avvertire il nostro ignoto estortore - scriveva nella sua lettera - di risparmiare le telefonate dal tono minaccioso e le spese per l’acquisto di micce, bombe e proiettili, in quanto non siamo disponibili a dare contributi e ci siamo messi sotto la protezione della polizia. Ho costruito questa fabbrica con le mie mani, lavoro da una vita e non intendo chiudere… Abbiamo detto no al “Geometra Anzalone” e diremo no a tutti quelli come lui».
Ma la sua umile lotta contro la mafia e il racket del pizzo venne fermata da 4 colpi di pistola che lo uccisero mentre lui, come ogni mattina, si recava a piedi al lavoro. E oggi, in occasione del XXV anniversario della sua morte, la famiglia dell'imprenditore assassinato da Cosa nostra e Addiopizzo promuovono una serie di iniziative in suo ricordo.
"Oggi sarebbe affiancato da molti colleghi che in questi anni, con l'ausilio del movimento antiracket, si sono finalmente liberati da ogni forma di taglieggiamento, oltre che da migliaia di cittadini pronti a sostenere la sua scelta", osserva il Comitato di Addiopizzo.
Tra gli appuntamenti, oggi alle ore 21.00, nell'atrio della Biblioteca Comunale Casa Professa, verrà proiettato il docufiction "Io sono Libero" (contemporaneamente in onda su Rai Uno). Mentre, in seconda serata su Canale 5, all'interno di 'Top secret', sarà trasmesso il documentario 'Libero nel nome' realizzato sei anni fa da Pietro Durante di cui la Taodue ha acquisito i diritti di trasmissione.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Ucciso il boss Giuseppe Dainotti alla Zisa
Palermo ripiomba nel clima di violenza, con un omicidio di mafia avvenuto in strada e in pieno giorno, nel quartiere...
22-mag-2017 11:07  leggi tutto

Operazione “Happy holidays”, quattro fermati per estorsione
I carabinieri hanno eseguito un provvedimento di fermo nei confronti di Salvatore Raccuglia, Salvatore La Barbera, Andrea...
22-mag-2017 11:03  leggi tutto

5,5 milioni di beni sequestrati dalla Dia di Palermo
La Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha eseguito il sequestro del patrimonio immobiliare riconducibile all'imprenditore...
22-mag-2017 10:51  leggi tutto

G7 di Taormina, oltre 200 migranti trasportati a Bari
¡Sono stati soccorsi nei giorni scorsi al largo delle coste siciliane da due diversi barconi i 248 migranti sbarcati oggi nel porto di Bari dalla...
22-mag-2017 10:44  leggi tutto

Un’altra tartaruga salvata nelle acque di Palermo
Una grossa tartaruga, probabilmente una Caretta Caretta è stata salvata a Mondello dal sub Alessandro Castagna, che l'ha trovata a...
20-mag-2017 10:48  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...