pornfile

MEDIAFIN_2_DI_LI_CALZI_ARCANGELO..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
giovedì 25 agosto 2016 12:51
Notizie Cronaca: Rifiuti a Palermo, la procura apre un'inchiesta
Scritto da Redazione   
ImageLa Procura di Palermo ha avviato un'indagine sulla gestione dei rifiuti in diversi comuni del palermitano, finalizzata ad accertare l'esistenza di eventuali reati. Sul mirino dei pm le amministrazioni locali della provincia, con particolare attenzione a Carini e Partinico.
L'inchiesta è coordinata dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e dall'aggiunto Dino Petralia ed è stata delegata al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. L'indagine trae spunto dalla relazione del direttore generale del Dipartimento Rifiuti dell'assessorato regionale all'Ambiente Maurizio Pirillo che, nelle scorse settimane, in piena emergenza, ha inviato al ministero una relazione sulla situazione siciliana.
La nota è stata girata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica di Palermo che ha deciso di vederci chiaro. Vari gli aspetti di cui si occuperà l'inchiesta. L'attenzione dei pm si concentra innanzitutto sull'organizzazione della gestione dei Comuni: dai tempi biblici della raccolta, agli appalti dati alle ditte private per lo smaltimento occasionale. Si cercherà di capire ad esempio con quali criteri siano state incaricate del recupero le ditte di autotrasporto. E ancora si indagherà sul sistema di smaltimento e sulle discariche sia sotto l'aspetto amministrativo, delle autorizzazioni, dunque, che sotto quello funzionale.
Sotto la lente di ingrandimento tutte le discariche in cui conferiscono i comuni palermitani, come quella di Siculiana, che sono in perenne emergenza da difetto di capienza. Al centro delle attività degli investigatori anche i complessi rapporti tra Comuni e Regione, il sistema di biostabilizzazione e la "sorte" delle 15mila tonnellate di rifiuti che in un primo momento sarebbero dovuti finire a Torino. La Finanza procederà alle acquisizione degli atti e nei prossimi giorni verrà sentito anche il dirigente regionale Pirillo.
"Un'emergenza come quella che si è verificata e si verifica continuamente - fanno notare gli inquirenti - ha assunto dimensioni tali che dai reati ambientali, pur gravissimi, si è arrivati a una sistematica violenza contro le persone costrette a convivere con miasmi e cumuli di immondizia".
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Concerto Radio Italia, il vademecum della questura
Ormai a pochi giorni dal concerto di «Radio Italia Live»¡al Foro Umberto I di Palermo, la questura...
29-giu-2017 11:40  leggi tutto

Mafia e voto di scambio, 9 arresti tra Niscemi e Gela
Per i reati di associazione di tipo mafioso e scambio elettorale politico-mafioso, la polizia di stato ha eseguito...
29-giu-2017 11:38  leggi tutto

Scontro sulla Palermo-Agrigento, un ferito
Ancora incidenti sulle strade siciliane. L'ultima la scorsa notte sulla statale Palermo-Agrigento, dove è rimasto...
29-giu-2017 11:33  leggi tutto

Arriva il Drogometro, scova chi guida sotto effetto di droghe
Basteranno 8 minuti per capire se si guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Ad individuare eventuali tracce di droga...
29-giu-2017 10:55  leggi tutto

Roghi in Sicilia, chiuso tratto della A19
La Sicilia torna a bruciare. Nelle scorse ore, un vasto incendio ha interessato¡la zona di Capo Gallo.¡ Sul posto sono intervenute...
29-giu-2017 10:50  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

BON_BON..
Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...