pornfile

DNA_BONSIGNORE..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
venerdì 12 agosto 2016 12:30
Notizie Cronaca: Scoperta piantagione di cannabis nell'Ennese: 2 arresti
Scritto da Redazione   
ImageMaxi sequestro di cannabis nell'Ennese. I carabinieri hanno scoperto in contrada Vallone di Fontana Murata nel Comune di Centuripe, una piantagione con 160 piante di cannabis. Le piante, alte circa un metro ciascuna, sono state sequestrate . La piantagione, che era a completa maturazione,  avrebbe fruttato un ricavo di circa 400 euro a pianta, per un valore di oltre 64mila euro. I carabinieri, dopo aver scoperto il terreno,  hanno deciso di appostarsi per trovare chi si occupasse della coltivazione, fino quando nella mattinata di ieri, hanno visto arrivare una la coppia a bordo della propria autovettura. I due sono scesi e si sono diretti verso una roulotte all’interno del terreno. Si tratta dei due catanesi Alfio D’Antoni, di 41 anni, e la moglie Corradina Saitta, di 41 anni per i quali sono scattate le manette.

Nel terreno all’interno del frutteto sono state scoperte le piante di cannabis, e la roulotte, apparentemente abbandonata, veniva usata come laboratorio per lavorare la droga. Sempre all'interno della roulotte, i militari hanno scoperto un laboratorio per la produzione ed il confezionamento della marjuana. Sono stati trovati: un attrezzo trita foglie a livello industriale, bustine per il confezionamento, concimi e diserbanti, alcune piante di marijuana da poco raccolte e messe ad essiccare all’interno del bagnetto. La coltivazione veniva irrigata da un impianto ben articolato e l’acqua per l’irrigazione veniva presa da un vicino laghetto artificiale grazie a  una pompa idrovora. I due coltivatori, bloccati dai carabinieri, non hanno opposto resistenza e sono stati  condotti nella caserma di Nicosia. D’Antoni dovrà rispondere anche di inosservanza degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. L'uomo è stato  portato nel carcere di Enna mentre la moglie è agli arresti domiciliari secondo quanto disposto dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Enna, Stefania Leonte.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

San Giovanni La Punta, rapina in gioielleria: 3 arresti
Sono stati individuati e arrestati i tre presunti autori della rapina alla gioielleria ''Carassale Gioielli''...
23-giu-2017 11:02  leggi tutto

Clima, nuova ondata di caldo in tutta Italia
Nuova ondata di caldo in tutta Italia, con temperature alte a partire da lunedì soprattutto in Sicilia. ...
23-giu-2017 10:55  leggi tutto

Mafia, la relazione della Dna sulla criminalità organizzata
''Una mafia senza capi carismatici, criminali liberi seppur latitanti''. Questo il quadro che emergerebbe dalla...
23-giu-2017 10:54  leggi tutto

Rifiuti a Noto, presunte infiltrazioni mafiose: 4 arresti
Ci sarebbero le mani del clan Trigila sui rifiuti di Noto. La Polizia e la Guardia di Finanza hanno eseguito un’ordinanza...
23-giu-2017 10:52  leggi tutto

Pacca sul sedere a dipendente: 2 anni e mezzo al direttore
Può costare cara una pacca sul sedere, anche se scherzosa, a una dipendente. Domenico Lipari, ex direttore dell’Agenzia...
22-giu-2017 10:34  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...