pornfile

ITALFIRE_SRL..
Condividi su Facebook


PDF Stampa E-mail
venerdì 12 agosto 2016 12:30
Notizie Cronaca: Scoperta piantagione di cannabis nell'Ennese: 2 arresti
Scritto da Redazione   
ImageMaxi sequestro di cannabis nell'Ennese. I carabinieri hanno scoperto in contrada Vallone di Fontana Murata nel Comune di Centuripe, una piantagione con 160 piante di cannabis. Le piante, alte circa un metro ciascuna, sono state sequestrate . La piantagione, che era a completa maturazione,  avrebbe fruttato un ricavo di circa 400 euro a pianta, per un valore di oltre 64mila euro. I carabinieri, dopo aver scoperto il terreno,  hanno deciso di appostarsi per trovare chi si occupasse della coltivazione, fino quando nella mattinata di ieri, hanno visto arrivare una la coppia a bordo della propria autovettura. I due sono scesi e si sono diretti verso una roulotte all’interno del terreno. Si tratta dei due catanesi Alfio D’Antoni, di 41 anni, e la moglie Corradina Saitta, di 41 anni per i quali sono scattate le manette.

Nel terreno all’interno del frutteto sono state scoperte le piante di cannabis, e la roulotte, apparentemente abbandonata, veniva usata come laboratorio per lavorare la droga. Sempre all'interno della roulotte, i militari hanno scoperto un laboratorio per la produzione ed il confezionamento della marjuana. Sono stati trovati: un attrezzo trita foglie a livello industriale, bustine per il confezionamento, concimi e diserbanti, alcune piante di marijuana da poco raccolte e messe ad essiccare all’interno del bagnetto. La coltivazione veniva irrigata da un impianto ben articolato e l’acqua per l’irrigazione veniva presa da un vicino laghetto artificiale grazie a  una pompa idrovora. I due coltivatori, bloccati dai carabinieri, non hanno opposto resistenza e sono stati  condotti nella caserma di Nicosia. D’Antoni dovrà rispondere anche di inosservanza degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. L'uomo è stato  portato nel carcere di Enna mentre la moglie è agli arresti domiciliari secondo quanto disposto dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Enna, Stefania Leonte.
 
 
< Precedente   Successiva >

Cronaca: Ultime Notizie

Palermo, bimbo ingoia un'oliva e muore soffocato
Tragedia a Palermo, dove un bimbo di un anno e mezzo sarebbe morto soffocato dopo avere ingoiato un'oliva. È...
27-mag-2017 11:01  leggi tutto

Naxos, negozi chiusi per il corteo ''No G7''
Immigrazione, clima, commercio. Questi solo alcuni dei tanti temi discussi al G7. A Taormina, però, tutti sono...
27-mag-2017 10:54  leggi tutto

Immigrazione, 1800 migranti tratti in salvo
Sono al momento circa 1800 i migranti tratti in salvo nel Mediterraneo Centrale, in 10 distinte operazioni di soccorso...
26-mag-2017 10:21  leggi tutto

Ennesima condanna in Sicilia per lo scandalo del Sangue infertto
La Corte di Appello di Palermo, Prima Sezione Civile, con sentenza depositata nella¡giornata odierna ha condannato lo Stato Italiano...
26-mag-2017 10:15  leggi tutto

G7, al via a Taormina il summit dei leader mondiali
Prima l'inaugurazione al Teatro Greco, poi la foto di gruppo. Questo l'inizio del G7. A fare gli onori di casa, è proprio¡Gentiloni...
26-mag-2017 09:40  leggi tutto

Ultime Notizie

Sicilia,    Palermo,    Catania,   Messina,   Caltanissetta,   Trapani,   Siracusa, Ragusa,   Agrigento,   Enna,   I Comuni 

Arricchisci il tuo sito con Hercole
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   Ok   Più info...